CORONAVIRUS: NON È LA FINE DEL MONDO


Si è parlato molto di recente di un comunicato stampa ufficiale di Manolo Gatt, Responsabile delle Relazioni Pubbliche dei Testimoni di Geova di Gibilterra (territorio che conta 2 congregazioni per un massimo di 137 proclamatori nel 2019)
Dopo aver detto che “I Testimoni di Geova di tutto il mondo hanno reagito rapidamente per fermare la diffusione del Coronavirus” sospendendo “tutte le attività religiose pubbliche, comprese le grandi assemblee”, e avendo ribadito quanto già sapevamo, ovvero il ricorso “a videoconferenza per continuare a "incontrarci", incoraggiandoci l'un l'altro e continuando, per quanto possibile, a ricevere le istruzioni spirituali e il conforto necessari”, ha proseguito con questa dichiarazione:
sebbene alcune persone possano dire che i Testimoni di Geova affermano che il coronavirus è un segno della fine del mondo, il fatto è che non abbiamo mai fatto una simile affermazione.” […] “sarebbe sbagliato dire che il Coronavirus è il segno della fine del mondo. La verità è che epidemie e malattie hanno afflitto e continuano a tormentare la razza umana. Come tutti sappiamo, l'umanità è stata afflitta da pestilenze negli ultimi tempi, come "l'influenza spagnola" (1918-1919), che ha ucciso oltre 40 milioni di persone, la "semplice influenza", che ogni anno provoca la morte tra 250.000 e 500.000. O l’AIDS che ha infettato più di 76 milioni di persone e causato la morte di 35 milioni con decessi correlati a questo disturbo. Solo nel 2016 1,8 milioni sono morti a causa dell'Aids.
Pertanto, ciò che si può certamente dire è che stiamo vivendo nel tempo predetto da Gesù quando ha risposto alla domanda dei suoi discepoli.
Tuttavia, chiunque miri a trarre vantaggio da una situazione così tremenda come quella che stiamo vivendo oggi, così triste e tragica con le sue molte morti e instabilità economica, da spaventare o intimidire le persone che sono i nostri vicini, fa un grande disservizio al vero messaggio di speranza che la Bibbia mette in luce e Gesù ci ha insegnato a pregare, dicendo: "Venga il tuo Regno". (https://www.chronicle.gi/coronavirus-is-not-the-end-of-the-world/)
È stato già mostrato come questa sia la tipica comunicazione WTS. In pubblico si dice una cosa, internamente se ne dice un’altra. In pubblico si mostra un volto, internamente se ne mostra un altro. Confrontiamo le dichiarazioni di Manolo Gatt, con altre dichiarazioni provenienti dai vertici WTS.
Nel video “Aggiornamento dal Corpo Direttivo n.1”, caricato sul sito ufficiale, Stephen Lett dice: “Quello che vediamo accadere intorno a noi, rende evidente, ora più che mai, che stiamo vivendo nella parte finale degli ultimi giorni. Anzi, gli ultimi giorni della parte finale degli ultimi giorni. Siamo vicini all’ultimo giorno degli ultimi giorni. Comunque, anche se la situazione è grave, come servitori di Geova non dobbiamo farci prendere dal panico e Isaia capitolo 30 versetto 15 ci dice perché: “Questo è infatti ciò che ha detto il sovrano signore Geova, il santo di Israele: ‘se tornerete da me e resterete tranquilli, sarete salvati’.“ (https://www.jw.org/it/biblioteca-digitale/video/#it/mediaitems/StudioNewsReports/docid-702020178_1_VIDEO)
Questo video è noto, perché è proprio quello in cui il membro del CD specula su questa pandemia collegandola alla visione escatologica tipica della setta, inanellando una serie di espressioni che sfiorano il ridicolo quando culminano in “ultimo giorno degli ultimi giorni”. 
Anche se non sparano più date come per il 1874, il 1914, il 1918, il 1925 o il 1975, i vertici non hanno perso il vizietto di giocare con la paura della gente e con il “senso di urgenza” di cui tante volte abbiamo parlato.
Oltre a ciò, abbiamo un’ulteriore dichiarazione di un altro membro del Corpo Direttivo, Anthony Morris, durante la cerimonia annuale dei diplomati di Galaad. In un discorso egli ha dichiarato letteralmente: 
I told the brothers in the coordinators committee office, you know, when we are facing these disasters and all these things and I’ve been telling them for some time now: “cheer up, it’s going to get worse”. And so we keep a sense of humour with it but as a fact what we’re experiencing right now in this global pandemic, I was telling the branch class yesterday doesn’t bother me, we’ve been waiting for this
Traduzione: Ho detto ai fratelli dell'ufficio del Comitato dei coordinatori, dal momento che ci troviamo di fronte a questi disastri e a tutte queste cose, sto dicendo loro da un po’ di tempo a questa parte: “State allegri, peggiorerà" E quindi manteniamo un certo senso dell'umorismo al riguardo, ma in realtà ciò che stiamo vivendo proprio ora in questa pandemia globale, stavo dicendo ieri alla classe della Filiale, non mi preoccupa, lo stavamo aspettando questo.
Questo cinismo circa i disastri nel mondo, definito senso dell’umorismo, è tipico nella comunità jw. Ma non è di questo che ora si parla, bensì del messaggio che viene trasmesso agli adepti. E che cosa se non “la fine del mondo”? Cosa se non il famigerato Armaghedon?
E allora cosa c’è che non va? Perché Manolo Gatt sembra dire altro?
È tutto parte del gioco. Non sta certo dicendo qualcosa di improvvisato, ma ogni parola è dettagliatamente studiata.
Il primo gioco semantico operato da Manolo Gatt ruota intorno all’espressione “fine del mondo”. I TdG parlano di fine del “sistema di cose” o della società umana come è oggi, quindi a rigor di termini il mondo inteso come pianeta terra nella loro visione non finirà. Inoltre Manolo Gatt gioca sul concetto di “segno”. Egli dice: “sarebbe sbagliato dire che il Coronavirus è il segno della fine del mondo”.
Perché dice questo? Dove sta l’inganno?
In tantissime pubblicazioni dei TdG abbiamo letto l’espressione “segno composito”. Pertanto tecnicamente un solo avvenimento non può mai essere un segno di per sé, ma solo un aspetto del segno. Sì, sembra il gioco delle tre carte, ma è così che la girano i TdG.
Ecco un esempio su mille che potete trovare nelle loro pubblicazioni.
La Bibbia descrive avvenimenti e condizioni che contrassegnano questo importante periodo. Il “segno” è un segno composito formato da molte prove; il suo adempimento richiede pertanto che tutti gli aspetti del segno siano chiaramente visibili nell’arco di una generazione. I vari aspetti del segno sono riportati nei capitoli 24 e 25 di Matteo, 13 di Marco e 21 di Luca” (Ragioniamo pag.425)
Poi continua nella mistificazione, cercando di mostrare il lato moderato della setta, dicendo: “La verità è che epidemie e malattie hanno afflitto e continuano a tormentare la razza umana”. Prima cosa da notare, egli si guarda bene dall’inserire in questa frase l’espressione “da sempre”. 
Sarebbe stato onesto dire che “epidemie e malattie hanno da sempre afflitto e continuano a tormentare la razza umana”.
Invece Gatt omette questo. E passa poi ad elencare una serie di pandemia ma tutte a partire dall’influenza Spagnola, quindi dal 1914 in avanti. Questo serve ad avallare l’inconsistente dottrina che nel 1914 siano iniziati gli ultimi giorni e di conseguenza inquadrerebbe l’attuale pandemia nel “segno composito”.
Ogni TdG onesto non potrà fare a meno di confrontare le dichiarazioni tendenziose di Manolo Gatt con quelle che invece si fanno nelle congregazioni, da anziani, sorveglianti viaggianti e fino si membri del Corpo Direttivo.
Eliseo

Commenti

  1. Grazie Eliseo per questa nota, alquanto ridicola. L'ennesima pagliacciata della watchtower. L'onestà questi signori non sanno neanche dove stà di casa. Chi è l'ingannatore se non chi pretende di essere onesto, sbandierandolo ai quattro venti? Se questa setta ha bisogno di dimostrare di comportarsi onestamente, vuol dire che quello che dico è vero! Il falso Satana invitò Eva a disobbedire perchè diceva che Dio stava impedendo alla donna di prendere qualcosa di cui aveva diritto. Stava mentendo. Ma Eva stava credendo che a mentire fosse Dio. Quindi in questo racconto, letterario, storico o come vogliamo definirlo, il Creatore non ha bisogno di confermare la sua onestà, ma Satana sì, e lo fa dicendo una menzogna. Strana cosa. L'uso strategico delle parole di questo Gatt, ma anche di tutti i membri del corpo direttivo, per cambiare il significato di pensieri dottrinali, è ormai cosa di dominio pubblico. E come hai detto bene tu Eliseo, fa delle omissioni volontarie per dare peso al 1914. Eppure, il passato dovrebbe far crollare le sue tesi, secondo cui negli ultimi giorni le epidemie si sarebbero verificte molto più spesso. La peste, il vaiolo, la lebbra e tante altre, proprio prima del 1914 si sono susseguite. Hanno costruito a tavolino una profezia che non c'è. Ma da fare ingurgitare agli adepti anziosi di vedere il nuovo mondo. E pensare che queste previsioni sono totalmente egoistiche. Anche noi credevamo in unnuovo mondo, che però, per arrivare prevedeva l'uccisione di 7 miliardi di persone che sarebbero diventate concime per la terra. Ci renidamo conto? Altro che amore. Desiderare di entrare nel nuovo mondo, ecoo il solo scopo dei testimoni di Geova. Quindi non solo sono disonesti, ma anche egoisti. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate ma non so dove è possibile registrarsi per questo sito. Volevo dirvi che le registrazioni della watchtower non è più possibile trovarle. Al solito le cose che in seguito potrebbero nuocergli le tolgono. Sarebbe stato interessante poterle salvare direttamente da jw.org
      Anna

      Elimina
  2. E' probabile che quella dichiarazione pubblica sia stata emessa sotto la pressione dell'azione di controllo esercitata da autorità governative atte a contrastare la diffusione di panico o di notizie false e tendenziose suscettibili di creare disordine pubblico. La WTS potrebbe aver agito in anticipo. Far fare poi la dichiarazione ad un dirigente sconosciuto di due congregazioni sconosciute, ubicate in un territorio che è un protettorato militare della Gran Bretagna, è utile a mantenere basso il profilo di questa stessa dichiarazione nei confronti della fratellanza mondiale che così non si "confonde" (troppo) le idee. D'altra parte se una fonte governativa sollevasse alla WTS delle obiezioni essa potrà dire: "ma guardate quello che ha detto pubblicamente il nostro fratello Gatt di Gibilterra! Non potete accusarci quindi di creare panico". Tiziana

    RispondiElimina
  3. Eliseo hai ragione in questa disamina che hai fatto. Il giochino della WTS di dire e non dire, di alludere senza essere chiari, di leggere tra le righe delle dichiarazioni si ripete ma, a differenza delle altre volte, sempre meno gente ci casca in questo meccanismo. A forza di gridare la lupo al lupo ormai non ci crede più nessuno, a parte i vecchi bigotti duri e puri.

    RispondiElimina
  4. Sono esterrefatto dalle idiozie di questo Gatt, responsabile di che cosa non lo capisco. Io non lo metterei manco a pascolare le pecore vere. Fa specie quello che dice: «“sebbene alcune persone possano dire che i Testimoni di Geova affermano che il coronavirus è un segno della fine del mondo, il fatto è che non abbiamo mai fatto una simile affermazione.”» Dire che "alcune persone" è tecnica destabilizante, per chi non è avvezzo ai lavori di comunicazione. Ma del resto tutto l'ente di questa fabbrica di false profezie fa uso di terminologie atte a distrarre o spiazzare gente sprovveduta quali sono tutti quelli che si trovano dentro questa setta. Si proclamano depositari della verità a destra e a manca, ma di verità hanno solo l'apparenza. Gatt dice che non è vero che fanno uso di questi eventi per spingere la convinsione dei loro adepti che la fine sia ancora più vicina? Niente di più falso. Gli articoli di studio torre di guardia sono "pieni di questi riferimenti". Basta andarli a leggere per vedere cosa scrivono e qual'è il solito scopo, cioè quello di spingere i loro servi a propagandare. (Questo lo dico per gli interessati attivisti) Lo dicono in tutte le salse, ma di fatto, davanti ad una televisioe od un video qualsiasi, dicono menzogne su menzogne, se questo può tornare utile alla loro associazione. Sono schifato dalla doppia faccia di questo Gatt e di quel Lett che pontifica con gli avvis di prossima fine della fine della fine della fine. Francamente, caro Eliseo, non capisco cosa voglia più dire!

    RispondiElimina
  5. Miamei & Company25 aprile 2020 06:10

    Grazie Eliseo per l'impegno nella disamina delle informazioni trattate nel post.

    Il CD/WTS condanna la menzogna e pretende lealtà dai suoi adepti, mentre palesemente li inganna con slealtà , e, oggi anche un bambino sarebbe in grado di capirlo, perché con i dispositivi tecnologici in tempo reale si riescono a confrontare le informazioni per avere la conferma o meno della loro attendibilità.
    In effetti questo metodo di informazioni evidenziati con rimando viene usato regolarmente nei post dei blog per confermare quanto affermato.
    Quindi ogni Testimone di Geova ha l'opportunità di poter accertarsi e discernere il vero dal falso.
    Penso che ultimamente molti TdG fanno questo confronto , infatti avendo conoscenze tra i TdG negli ultimi tempi non dicono più di stare nella verità, di conoscere la verità e di proclamare la verità; Evidentemente hanno preso consapevolezza della vera personalità che il CD/WTS riveste.

    RispondiElimina
  6. Libero Pensatore25 aprile 2020 07:58

    Ci sono dichiarazioni "ufficiali", a volte anche nelle pubblicazioni, chiaramente rivolte a lettori non testimoni, tra cui stampa e autorità, confezionate per evitare "scontri" con questi soggetti. Poi c'è il messaggio alla fratellanza, che è diverso. Ma questo accade da molti anni. Molti di voi ricorderanno la questione del voto alle elezioni. A leggere alcuni articoli della Torre di Guardia sembrava quasi che fosse una questione di coscienza, mentre sappiamo tutti cosa succede se un "fratello" ti vede mentre vai al seggio elettorale. La doppiezza è di casa a Warwick...

    RispondiElimina
  7. Il Gatt ha voluto cambiare tattica , rispetto al signor Lett , invece di parlare di fine lui vuole partire con l aspetto positivo partendo dal nuovo mondo , è una tecnica visto che siamo in un periodo nero , questa volta predichiamo al contrario per poi parlare dopo della grande tribolazione . è come se tornassimo nel 1939 e invece di parlare del inizio della guerra e dei 50 milioni di morti , bombe atomiche ecc.., parlassi del 1945-46, della ricostruzione e della ripresa di una nuova vita . ( - :

    RispondiElimina
  8. Presenza di Gesü Cristo autunno 1874,fine del mondo 1914;1918;1925; 1975. Ma sono finite qui le date per la fine del mondo fatte dalla WTS >e il CD.?l La risposta é no. la WTS . ha continuato a emanare date sulla fine del mondo anche dopo il 1975 facendo leva anche sulla generazione che aveva visto la prima guerra mondiale ,e che minimo avrebbe dovuto avere 14 anni di etå non sarebbe passata, ma passata quella generazione perché tutti morti non se né parlo` piü .ma rimangono le date tanto care alla WTS.e CD.Come direte la WTS e il CD. Hanno continuato a promulgare date> Eccole;il libro di rivelazione stampato nel 1988 ,al capitolo34 dal titolo svelato un grande mistero al primo paragrafo dice".................Oggi anche la classe di Giovanni si mereviglia di grande meraviglia vedendo evolversi gli avvenimenti che adempiono la visione profetica.Se le persone del mondo potessero vederla,esclamerebbero 'incredibile' .E i capi del mondo farebbero loro eco dicendo:'Incomprensibile'.Ma nel xx secolo la visione diventa una sorprendente realtå .I servitori di Dio hanno giå avuto un ruolo notevole nell'adempimento della visione,e questo assicura loro che la profezia procederå inarrestabilmente verso il suo straordinario culmine.Ma nel nuo libro corretto dopo il 2000 la WTS e il CD correggono "Ma nel xx secolo la visione diventa una sorprendente realtå " in "Ma nel nostro tempo la visione diventa una sorprendente realtå"Qundi secondo la prima interpretazione la fine del mondo sarebbe dovuta venire entro il 2000.e riguardo alla pace e sicurezza , al paragrafo 10 dice .......Le Nazioni Unite proclamarono 1l 1986 "Anno internazionale della pace ",allo scopo di "salvaguardare la pace e il futuro dell'umanitå .............Ma sono finite le date sulla fine del mondo della WTS,e CD? No , il libro Gesü la via....il capitolo 111 dopo il sottotitolo " fiducia durante il tempo della fine "citando Matteo 24:36-39. dice............"L'evento storico che Gesü usa per fare un parallelo ,il diluvio dei giorni di Noé,ebbe un impatto sull'intero pianeta".La rivista torre di Guardia del 15/12/2003 da pagina 14-19; tratta il tema "E` piü urgente che mai essere vigilanti. Fa un paragone della situazione dei giorni di Noé e i nostri ,ed erano simili Per le persone di quel tempo dovevano passare 120 anni dall'emanazione del decreto ,e poi sarebbero periti tutti col diluvio e solo Noé la moglie figli e nuore si salvarono.Al paragrafo 7 la WTS.e CD scrivono( ecco la data che se si si fa un semplice calcolo porta al massimo al 2034)"Noé fü avvertito della futura catastrofe con decenni di anticipo e uso` saggiamente il tempo per prepararsi a sopravvivere ad essa ." dopo aver ricevuto Divino avvertimento di cose non ancora viste ", dice l'apostolo Paolo. "Noé mostro` santo timore e costruî un'arca per la salvezza della sua casa (ebrei 11:7).Che dire di Noi? "SONO PASSATI CIRCA () ANNI DA CHE NEL 1914 INIZIARONO GLI ULTIMI GIORNI DI QUESTO SISTEMA DI COSE .SIAMO SENZALTRO NEL TEMPO DELLA FINE". ( Daniele 12:4) COME DOVREMMO REAGIRE AGLI AVVERTIMENTI CHE CI SONO STATI DATI?"CHI FA` LA VOLONTA` DI DIO RIMANE PER SEMPRE"dice la Bibbia (1Giovanni 2:17 ORA E`QUINDI IL TEMPO DI FARE LA VOLONTA`DI GEOVA CON SENSO DI URGENZA" .. e chi piü ne ha piü ne metta.La WTS E il CD . sono abili giocatori delle tre carte che fa comparire l'asso vincente dove vogliono loro e non dove pensi tu,che lo sia , tu sei sempre perdente ,e sei sempre tu che devi pagare per la perdita ,perché sei stato tu a voler giocare con loro al gioco delle tre carte.Che faccia tosta hanno sia la WTS che il CD.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai ci ho pensato spesso anche io ai 120 anni. Se dio non è ingiusto e non fa parzialità allora nel 2034 dovrebbe succedere qualcosa. Dopo quella data non si hanno più scuse.
      By mattia.

      Elimina
    2. @Mattia spero che tu stia solo parlando per iperboli.. ovviamente le scuse non si hanno più fa tanto tempo. Eppure continueranno ad averne all’infinito. La più grande bufala è la verità progressiva con cui potranno sempre giustificare tutto.

      Nel 2034 ovviamente non ci sarà alcun barbecue armaghedonico, ma potranno sempre spostare la data di partenza (d’altronde al 1914 ci arrivano per un errore di partenza di 20 anni ovvero la distruzione di Gerusalemme che non risale al 607 ma al 587 a.C.)

      A questo punto potrebbero spostare tutto al 1934 (disintegrando intere spiegazioni sullo “schiavo” e tutto il resto, ma tanto anche a questo ci hanno abituati) e da lì i 120 anni finirebbero nel 2054.

      Amico mio, la verità è che la vita di un uomo è ahimè troppo breve e poiché ne nascono sempre di nuovi e i vecchi TdG muoiono o lasciano, si perde la memoria storica e loro possono cambiare narrativa tutte le volte che vogliono, tanto i dissidenti vengono fatti fuori e dentro restano i duri e puri.

      Spero solo per te Mattia che non ti sia dato il 2034 come data di scadenza per riprendere in mano la tua vita... :) un abbraccio

      Elimina
    3. No eliseo tranquillo era un calcolo matematico che mi facevo io, si però basandomi sul 1914. Per la distruzione di Gerusalemme anche li, chi può dirlo? Ci sono sempre dei misteri, non c'è mai una cosa chiara.
      By Mattia

      Elimina
  9. Il gioco delle tre carte serve astutamente per avere un ancora di salvezza quando, passata la pandemia, tutto ritornerà gradatamente come prima, e senza nessun armaghedon imminente. I TdG potranno affermare che ufficialmente lo avevano detto che non era un segno della fine. Ma se restiamo sui fatti concreti, Lett fa parte del CD, mentre Gatt è solo un responsabile a Gibilterra, quindi chi dei due è portatore di luce spirituale e cibo a suo tempo? Lett, ovviamente. Dato che i TdG si sono scordati dei proclami continui negli anni, con esempi tipo il corridore alla maratona che doveva fare gli ultimi cento metri, il detto/non detto tipo: questa potrebbe essere l'ultima assemblea, l'ultima commemorazione ecc. e poi sono passati decenni, dobbiamo continuare a ricordare ai TdG che il loro CD si è preso una bella responsabilità (nessuno li ha obbligati) nell'affermare che siamo non solo negli ultimi giorni, ma negli ultimi degli ultimi. Semanticamente si tratterebbe di una manciata di giorni: se un medico dicesse che una donna partorirà a giorni, nessuno intenderà che deve aspettare mesi o anni, lo stesso se il medico dicesse che una persona ha pochi giorni da vivere, o che sono gli ultimi degli ultimi, ci si aspetterebbe un numero sulle unità, e non sulle decine. Come giustificheranno questa ulteriore previsione farlocca dichiarata dal CD?
    Se si sono esposti così tanto questa volta, è perchè sono agli sgoccioli e stanno pensando a racimolare il più possibile nel presente? A come gestire questa presa in giro, in futuro ci penseranno con calma, tanto la faccia di tolla non gli è mai mancata.

    RispondiElimina
  10. Il Corpo Direttivo per vie traverse ha usato un suo emissario per far divulgare la notizia di dietro front all'imminente fine del mondo "da Coronavirus" ,
    sicuro che sarebbe stata divulgata dagli apostati del sistema WTS , per pararsi e non assumersi la responsabilità di aver indotto a procurare allarmismo sociale , perché è stata iniziativa personale dell'adepta,
    inducendo gli adepti ad affacciarsi sui siti non ufficiali JW.org così che possono venire a conoscenza delle molteplici verità nascoste dal padrone "schiavo fedele e poco saggio".
    Cari TdG siate lungimiranti per non continuare a subire delusioni su delusioni perché il tempo passa e le rinunce di vita e affetti non li potete recupere.

    RispondiElimina
  11. Nel mio commento è da leggere "Che dire di noi ?Sono passati circa 90anni da che nel 1914 iniziarono gli ultimi giorni.....la rivista fu studiata nel 2004. -_2004 +30=2034.

    RispondiElimina
  12. Ora è il tempo di fare la volontà di Geova con senso di urgenza ! tra i TDG è sempre stato così non cè bisogna che dicono ,,ORA !! Avere sempre la FINE come avere il fiato sul collo , è un modo per loro di continuare (senza rendersi conto) a fare I CAVOLI del organizzazione e farla girare , oltre che avere un impatto fortemente emotivo per chi si avvicina ai TDG , visto che questa organizzazione vive di sciagure UMANE senza le quali morirebbe la loro fede e la loro santa predicazione , non per niente dopo il 75 ci fu un crollo, per poi riprendersi con il tempo , perchè viviamo una vita con i suoi problemi fatti di alti e bassi , e per forza di cose i predicatori di sventura prima o poi tornano alla ribalta , non è un caso che dopo la peste nera del 1340, finito tutto nacquero molti gruppi religiosi , Se il CD ( per scherzo) dovesse dire che la fine non arriverebbe prima dei 200 anni e di conseguenza il regno di Dio , il 90 % dei TDG o escono, oppure si darebbero alla dolce vita , perchè il loro Cristianesimo non ha basi solidi, ma solo BASI puramente EMOTIVE !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul documento-video di 50 secondi viene ripreso il battesimo in stile watchtoweriano di un ragazzo in Nigeria, ai tempi di Covid. Sembra un atto di tortura per affogamento (scusate, parere personale). Il filmato viene pubblicato dagli ex TdG spagnoli del gruppo "Desprogramar". Inoltre, anche gli psicologi spagnoli confermano che l'effetto finale della liberazione dalla setta americana è recidivo: la psiche della gente, che è stata programmata per 20, 30 e più anni, deve essere prima deprogrammata e poi restituita alla vita di tutti i giorni. Di certo, alla vita non priva di problemi, ma fuori dall'ambiente del paradiso artificiale, costruito e indottrinato dall'insegnamento della Watchtower americana.
      https://www.facebook.com/DesprogrAmarTJ/videos/vb.1024053291097872/149977163114375/?type=2&theater

      Elimina
  13. La famosa Scittura di Matteo 24,14 si trova in quasi tutti gli articoli di studio di questi buffoni. E negano di non parlare della fine di questo sistema o mondo, come lo definiscono? Leggiamo questa solenne profezia: Matteo 24,13-22 Ma chi persevererà sino alla fine, sarà salvato. 14 Frattanto questo vangelo del regno sarà annunziato in tutto il mondo, perché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; e allora verrà la fine. Di cosa stava parlando Gesù? della fine durante la nostra vita? La Scrittura continua: [...] 15 Quando dunque vedrete l'abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nel luogo santo - chi legge comprenda -, 16 allora quelli che sono in Giudea fuggano ai monti, 17 chi si trova sulla terrazza non scenda a prendere la roba di casa, 18 e chi si trova nel campo non torni indietro a prendersi il mantello. 19 Guai alle donne incinte e a quelle che allatteranno in quei giorni. 20 Pregate perché la vostra fuga non accada d'inverno o di sabato. 21 Poiché vi sarà allora una tribolazione grande, quale mai avvenne dall'inizio del mondo fino a ora, né mai più ci sarà. 22 E se quei giorni non fossero abbreviati, nessun vivente si salverebbe; ma a causa degli eletti quei giorni saranno abbreviati. - Stando alla [mia] interpretazione, (ognuno può fare la propria), la profezia dichiarata dal Maestro si riferiva alla fine di "quel sistema", non del mondo letterale. Quindi cari testimoni attivisti, so che non siete d'accordo, ma prendetevi almeno la briga di confrontarvi una volta tanto. Non è che Gesù facesse riferimento alla fine del sistema giudaico e basta? La fine di Gerusalemme la conoscete, come pure il riferimento che ne fa il profeta Daniele. Certo, Daniele non poteva farne un'applicazione che avrebbe superato di circa 21 secoli per adempiersi. Non avrebbe avuto senso. Quindi l'adempimento della testimonianza dichiarata da Gesù si è adempiuta nel periodo che avrebbe visto la distuzione di quel sistema non dopo. Di fatti i giudei videro la fine di un colosso religioso, fra l'altro definito anche Babilonia la Grande (Ezechiele cap. 16). Ai vostri rappresentati dico, non crediate di avere la verità in tasca. L'avete semplicemente e malamente interpretata. Non basta dichiarare di avere lo spirito di Dio, cosa che in realtà non avete, bugiardi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Batman anche tu stai interpretando chiunque legge interpreta a modo suo. Nessuno sa cosa è vero. È la tua interpretazione contro la loro interpretazione non hai ragione tu come non lo hanno loro. L'unica ragione la sa il Padreterno.

      Elimina
    2. @Anonimo, io sto interpretando, ma non sto affermando di avere lo spirito di Dio. E non ho la pretesa che tu condivida la mia tesi. Ma ciò non toglie che potrebbe essere una possibilità. Che tu dica che non abbia ragione io come non ce l'hanno loro non significa nulla. Quello che scrivo significa che ognuno è libero di condividere o di rifiutare il mio parere, non che mi si debba dire che la ragione sia solo del buon Dio. La watchtower ci imponeva la sua interpretazione, quì è libera. In questo modo tu sottintendi a priori che io abbia torto...

      Elimina
    3. Batman vedo che in tutte le conversazioni tu ti senti sempre attaccato. Guarda che sei tu che prendi le scritture è forse fai capire che dobbiamo crederti. Tu hai detto una cosa tramite le scritture ed io ti dico che tu stai interpretando perché hai preso parte delle scritture. Se avresti preso una cosa tua allora non potevo dire niente. Ma stai prendendo di base cose non scritte da te. Quindi interpreti!!!!! Non te la prendere. Lo spirito di dio per me lo può avere anche un ragazzino che si alza la mattina e deve accudire i fratelli perché i genitori sono morti. Lo spirito di dio possono averlo tutti. Ma è vero?
      Questo è il punto

      Elimina
    4. Nessuno in questo blog dice di essere il canale di Dio , a differenza degli 8 papi oltre oceano , è qui la grande differenza.

      Elimina
    5. Scusa @Anonimo, ti metti in bocca agli altri cose che non dicono. Ma è una tua abitudine? Chi mi dovrebbe attaccare? Ma cosa stai farfugliando? Io ho detto che ognuno può interpretare come vuole non che debba affermare che dico cose false. Ti ho pure detto che sei padrone di non condividere, ma tu sembra che voglia invece far pensare agli altri ch e io sia diventato il depositario della verità. Se non sei d'accordo, nessuno ti ha chiesto nulla. Ho invece l'impressione che invece tu voglia semplicemente criticare ad oltranza. Interpretare non significa dire menzogne, ma sostenere una propria idea. E come dicono altri di questo blog di rispettare tali idee, anche se non la condividono. Non capisco dove tu voglia arrivare con le tue osservazioni. Nessuno dice quì di avere lo spirito di Dio, ma semplici pareri. E non ho chiesto a nessuno di credermi. Chiaro?

      Elimina
    6. Ah ok allora la mia idea è che i testimoni di Geova hanno ragione. Questa è una mia idea

      Elimina
    7. Nella propria vita si rispettano le opinioni altrui anche se non condivise , ma per la maggioranza dell'umanità
      è condivisibile il rispetto del senso civico,
      è condivisibile la moralità stabilita dal codice civile e penale vigente fondato sui principi della Costituzione,
      è condivisibile il rispetto dei diritti umani,
      è condivisibile rispettare i principi cristiani nel mostrare empatia e sincero amore al prossimo ,
      è condivisibile rispettare il modo in cui il prossimo vive la propria spiritualità ;
      ma non sono condivisibili i dettami e le regole che la WTS impone ai suoi adepti, ai quali gli limita la libertà , gli lede la dignità , gli reca sofferenze fin'anche da fuoriuscito ostracizzandoli senza pietà .
      Di una sola cosa i testimoni di Geova hanno ragione : di essere liberi di farsi plagiare e soggiogare dall'abusante CD/WTS .

      Elimina
  14. Se hanno una torre di guardia per il pubblico e uno per lo studio... E evidente il motivo di avere due narrazioni parallele per evidenti ragioni
    Massimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Continuando il discorso di Massimo) ;
      cosi che la WTS agisce come le associazioni storiche dei "moti carbonari", oppure come in tempi moderni "i centri sociali anarchici" che dichiarano pubblucamente da Statuto approvato dallo Stato di essere un'associazione con attività sociali e costituzionali, mentre invece all'interno praticano tutt'altro, che se denunciato alle autorità giudiziarie e governative rischiano di vedersi chiudere l'associazione o il culto nel caso della CCTDG/WTS come avvenuto in Russia.

      Elimina
    2. Se chiudono in russia dicono che era profetizzato.
      Ci vorrebbe un altra chiusura da qualche altra parte allora non saprebbero cosa dire.
      By Mattia

      Elimina
    3. @By Mattia , ormai il Corpo direttivo WTS/JW.org può dire quello che vuole , sono i fatti quelli dimostrati sui multimedia e nell'aula di tribunale che contano .
      La Russia non ha attaccato i TdG perché gli erano antipatici, ma perché il sistema dell'organizzazione WTS imponeva e faceva proselitismo di regole anticostituzionali , quindi il culto è stato chiuso perché fuorilegge, poi ognuno è libero di credere in ciò che vuole ma senza ledere nessuno , e la politica WTS lede lede e istiga , e me la chiama persecuzione?
      È come se un ladro dopo che si è dimostrato con tanto di prove e testimonianze in un iter giudiziario dicesse che sta in carcere perché perseguitato.
      Il CD/WTS non è più credibile🤥

      Elimina
    4. Mattia, ci sono 34 paesi in cui l'attività ideologica e commerciale della Watchtower americana è stata già messa al bando, in modo ufficiale, a livello governativo. E' compromesso, almeno qui in Europa, il rientro dei proclamatori nel loro solito servizio in strada. Forse dovrebbero iniziare a chiedersi se vogliono riproporre al pubblico-post-Covid le riviste americane, che, come un ausilio di malta-mattone, come un'impalcatura di supporto, sorreggono i testi biblici ritoccati, lì dove essi crollano quando non ce la fanno più a reggere a confronto con prove solide, antropologicamente e storicamente documentate?
      La fonte: https://www.rferl.org/a/countries-where-jehovahs-witnesses-activities-are-banned/29757419.html

      Elimina
    5. Era profetizzato perchè hanno chiuso in russia ? .........ma era anche profetizzato perchè non si è mai aperto in arabia saudita , iran , emirati arabi , algeria ecc..?

      Elimina
  15. Un articolo dice che è morto Robert Ciranko, il presidente della Watchtower, e altre 12 persone che sono state a contatto con lui sono state messe in quarantena. Aveva 73 anni.
    https://nycinews.com/jehovahs-witnesses-president/

    RispondiElimina
  16. Il papa da conferma ad onu di pace e sicurezza ancora una volta ci hanno azzeccato quanto mi urta questa cosa.
    Non è che ci troveremo all'improvviso nella grande tribolazione e continueremo a dire che non avevano ragione?
    By mattia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che parlavano di "pace e sicurezza" anche durante il congresso di Vienna del 1815? E se invece la WTS avesse ragione ogni volta che in TV appare qualcuno che pronuncia la parola "ad esempio"? Chi potrebbe smentire che questo non è un segnale dell'inizio della Tribolazione? Non possiamo mica fare i conti in tasca a Geova!....E poi, la Tribolazione non è già iniziata in Russia? E mi chiedo perchè ricorrere ai tribunali internazionali dei diritti umani o perchè fare ricorso contro i verdetti processuali che obbligano la WTS a pagare milioni di dollari per risarcire le vittime di TdG pedofili. Tutto questo è già Tribolazione, ma sembra che la stessa WTS sia la prima a non esserne contenta. Specie quando non avrà più l'esenzione fiscale. Eppure è così che deve accadere. Con una variante: Geova ha deciso che l'attacco dei governi umani avverrà prima contro la sua organizzazione invece che contro la falsa religione. Chi vuole smentire Geova? Chi vuole rimproverarlo? Oppure chi vuole smentire questo implicitamente asserisce che la WTS fa parte della stessa Babilonia. Lasciamo gli psicolabili del profetismo apocalittico al loro triste destino di vivere barricati in casa, senza vere amicizie, mentre il mondo fuori va avanti non accorgendosi della loro esistenza. E' da questo che si genera il desiderio di avere in tasca la “verità” universale: dal desiderio (umanamente inevitabile) di autoconvincersi di non vivere una vita da sfigati, di essere qualcosa di speciale, come custodi di un segreto che il resto dell’umanità che vive fuori non sa. E’ un’illusione di una rivincita personale contro il resto del mondo. Tiziana



      Elimina
    2. By Mattia, se questo dilemma ti sta dilaniando ti posso solo consigliare di stare dentro alla congregazione dei TdG e cerca di darti da fare e diventare esemplare al suo interno, anzi se non lo sei già inizia a fare il pioniere regolare, fai progresso, e sostieni la WTS con tutto te stesso, e vedrai che ti guadagnerai anche tu un angolo di paradiso terrestre. Così potrai dire: "hai visto che ci hanno azzeccato anche su questo".
      Auguri e buona fortuna.

      Elimina
    3. Ho visto morire fisicamente da alcuni anni Testimoni di Geova con l'illusione infranta convinti di non morire mai, perché della generazione sovrapposta a quella morta e sepolta del 1914.
      Dedicarsi alla CCTDG/WTBTS sembra come giocare d'azzardo , mi gioco questa vita destinata a morire con donazioni e sacrifici alla wts sperando di vincere la vita eterna nel paradiso terrestre.
      E pensare che la WTS vieta il gioco d'azzardo ai suoi adepti soci aderenti addirittura sul principio non dovendo nemmeno giocarsi piccole cifre.
      Chi di speranza WTS vive, disperato muore!

      Elimina
  17. il corona virus non è la fine del mondo , è solo l inizio del nuovo ordine mondiale. La supposta sta salendo molto lentamente . ( -:

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia il tuo commento, se lo lasci in modalità anonima ricorda di mettere un nickname :-)