SALVEZZA E BUGIE (by Matrix)

 



BY MATRIX

Cari lettori del blog,
Quest'oggi ho deciso in maniera improvvida di cimentarmi con un argomento davvero complesso: la salvezza. Non che io sia davvero convinto dell'effettivo bisogno di un qualche tipo di salvezza di matrice divina. È solo che volevo condividere con voi un pò di buonumore. Non c'è niente di meglio quando si è tristi o in ansia per qualcosa di leggere le strisce umoristiche presenti nel sito Jw.org  denominate  'Domande Frequenti'. Sezione che, come di certo sapete, è rivolta al pubblico. In una di queste compare una domanda con relativa risposta(il grassetto è mio):
"I Testimoni di Geova credono di essere gli unici che si salveranno? 
No. Milioni di persone vissute nei secoli passati e che non erano Testimoni di Geova avranno l’opportunità di salvarsi. La Bibbia spiega che nel nuovo mondo promesso da Dio “ci sarà una risurrezione sia dei giusti che degli ingiusti” (Atti 24:15). Inoltre molte persone attualmente in vita potrebbero iniziare a servire Dio, e anche a queste verrà concessa la salvezza. Ad ogni modo non sta a noi giudicare chi si salverà o no. Questo compito spetta a Gesù (Giovanni 5:22, 27)."

La domanda posta è semplice, forse troppo.  Non si tratta certo di un rompicapo dottrinale  e non può dar luogo a incomprensioni di tipo interpretativo. D'altro canto la risposta sembra essere più vaga rispetto al quesito. Analizziamola brevemente. 
1)Nella domanda si usa il verbo salvare declinato al futuro quindi è lecito presumere che un lettore  avrebbe voluto sapere del suo futuro e non leggere che miliardi di persone già morte saranno resuscitate. Se la persona è di fede cristiana poi sarebbe di certo al corrente delle parole di Gesù  o di san Paolo circa la resurrezione e non erano certo necessari i testimoni di Geova per conoscere quello che è un articolo di fede di ogni confessione cristiana da duemila anni! Il punto è se i testimoni di Geova come categoria pensano di essere gli unici a credere  che il loro modo di servire Dio li porterà alla salvezza. Non essere in grado di rispondere in maniera adeguata ad una domanda che essi stessi si sono posti la dice lunga sulla capacità di ragionamento di coloro che scrivono tali articoli. Il reparto scrittori dei testimoni di Geova assomiglia un pò a Totò e Peppino nella famigerata scena della lettera nel film 'Totò Peppino e la malafemmina': pensano male e scrivono peggio.  
2)Nella seconda parte della risposta viene detto che alcune persone  "potrebbero iniziare a servire Dio, e anche a queste verrà concessa la salvezza". Cosa significa esattamente "iniziare a servire Dio" nell'ottica di un testimone di Geova? Ogni denominazione religiosa cristiana e non, afferma di servire Dio. Ognuna lo fa a modo proprio. Per un cristiano, significa forse leggere la parola di Dio e metterla in pratica, non necessariamente all'interno di un gruppo religioso.Potrebbe significare "acquisire conoscenza" di Gesù e di Dio come indicano le scritture.Può anche significare, ad esempio, fare ciò  che è scritto in alcune scritture come Romani 10:9,Atti 4:12,Efesini 2:8 Atti 16:31. Non così per il corpo direttivo:
"Non illudetevi che ci siano altre strade o modi per ottenere la vita nel nuovo sistema di Dio. Ce n’è una sola. Ci fu solo un’arca che superò il Diluvio, non varie imbarcazioni. E ci sarà un’unica organizzazione — la visibile organizzazione di Dio — che sopravvivrà alla “grande tribolazione” che s’avvicina rapidamente. Non è affatto vero che tutte le religioni portino allo stesso luogo. (Matteo 7:21-23; 24:21) Se volete ricevere da Geova Dio la benedizione della vita eterna, dovete far parte della Sua organizzazione, facendo la Sua volontà. — Salmo 133:1-3."(Potete vivere per sempre su una terra paradisiaca, pag.255 par.14, https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1101989120)
Le affermazioni contenute in questo libro sbugiardano completamente ciò che si legge nel loro sito ufficiale. Il corpo direttivo ha sempre insegnato che solo i testimoni di Geova hanno la prospettiva di essere salvati nel "giorno del giudizio". Dire che non è così perché "non sta a noi giudicare chi si salverà o no" è una vera e propria menzogna, scritta per dare l'impressione di non essere ciò che essi in realtà sono, cioè dei fondamentalisti di prim'ordine. Si,esatto cari lettori, il tipo di menzogne che il corpo direttivo dice essere caratteristica peculiare degli apostati! Bisogna davvero essere senza vergogna per scrivere tali cose e poi accusare gli altri di essere dei bugiardi.  Delle due una. O è Gesù a stabilire chi verrà salvato, o si può essere salvati solo facendo parte dell'organizzazione dei testimoni di Geova. Queste due affermazioni non possono essere entrambe vere. L'unica cosa chiara è che il corpo direttivo dei testimoni di Geova può permettersi di scrivere tutto e il suo contrario, contando sul fatto che il 'gregge' è ammaestrato a dovere. Il testimone di Geova medio ha scarsa memoria, complici anche i continui aggiustamenti dottrinali, quindi non è al corrente di tutte le contraddizioni presenti  nelle pubblicazioni dello "schiavo fedele e saggio".Il testimone di Geova 'addestrato' o maturo è invece furbo. Sa bene che esistono aporie dottrinali e non seminate ovunque  qua e là nelle pubblicazioni. Ma gli va bene cosi. Inoltre, se qualche fratello osasse sollevare dubbi su ciò che è scritto nelle pubblicazioni, questo verrebbe subito ammonito e, se non si pente, espulso per apostasia. 
Nell'articolo Torre di Guardia(edizione per lo studio) del Marzo 2018, a pag. 12 paragrafo 16, viene detto quanto segue:
"Dal giorno in cui nasce un figlio, i genitori dovrebbero avere l’obiettivo di fare di lui un discepolo, aiutandolo a diventare un servitore di Geova dedicato e battezzato. Non c’è niente di più importante! Dopotutto, solo se una persona si dedica, si battezza e serve fedelmente Dio potrà sopravvivere alla grande tribolazione (Matt. 24:13)"
La grande tribolazione, nel dizionario DAR(dizionario apocalittico sragionato, edito dai testimoni da Geova) è il periodo di tempo che fa da preludio alla battaglia di Harmaghedon che,sempre secondo il suddetto dizionario non è un luogo come dice chiaramente l'ingenuo scrittore del libro dell'apocalisse bensì il giorno in cui malvagi verrano sterminati.
"Perciò questo dimostra che i figli minori dei genitori cristiani sono indirettamente santificati o contati come degni di protezione alla vista di Dio fino a che raggiungono l’età della responsabilità individuale. Quindi in questo giorno di giudizio finale sin dal 1918 i genitori sono responsabili per il destino finale dei loro figli minori. Quando scoppia Harmaghedon tutti i fanciulli minorenni che non sono in tale disposizione di “merito della famiglia” troveranno l’annientamento senza nessuna speranza di resurrezione.Questo è vigorosamente indicato in Ezechiele 9:6, dove è scritto: “Uccidete, sterminate vecchi, giovani, vergini, bambini e donne, ma non vi avvicinate ad alcuno che porti il segno”.
I genitori teocratici conoscono bene ciò che dicono le Scritture Greche Cristiane in quanto all’allevamento dei figli. Paolo mostra che un padre saggio dovrebbe ‘presiedere sopra la sua propria famiglia, in maniera giusta, avendo i figli in sottomissione con ogni serietà’. (1 Tim. 3:4, NM) [...]La stretta dei genitori sulla verga del potere, dell’autorità e della responsabilità non dovrebbe mai essere allentata. Rispetto per essa dovrebbe sempre essere impresso nella mente e nel cuore infantile. Questo conduce alla vita eterna per loro nel nuovo mondo"(Torre di Guardia del 15/7 1952 pp 215-216)
Lo dico subito prima che l'anziano di turno o il betelita che legge questo blog per tenersi aggiornato sulle nuove circolari, per monitorare la situazione o per scovare qualche "traditore" si faccia venire un ernia al cervello vedendo i puntini di sospensione e dicendo "ecco gli apostati, citano solo quelle parti delle pubblicazioni che gli fanno comodo per attaccarci!" riconoscendo in questo un comportamento molto familiare. La "verga"  di cui parla l'articolo non è un bastone letterale e ciò viene spiegato più o meno chiaramente(la frase usata è "la verga della correzione...non dev'essere per forza un bastone letterale", dove quel "per forza" si può leggere come un invito indiretto ad usare violenza fisica contro un figlio disubbidiente. Sarebbe interessante intervistare i figli di qualche anziano "zelante" degli anni '50 per capire come quest'articolo è stato interpretato) ma per motivi di spazio non ho potuto inserire la citazione completa. Cosa c'è da travisare in queste parole? È o non è affermato senza mezzi termini che i giovani o i bambini che non appartengono a famiglie di testimoni di Geova, verranno sterminati da Dio? Come si può affermare che sono gli "apostati" a travisare ciò che il corpo direttivo scrive quando è evidente il senso di queste parole? Quindi ciò che è scritto nella sezione "Domande frequenti" riguardo a quello che credono i testimoni di Geova sulla salvezza, è, lo ripeto, una spudorata menzogna! Se per caso la loro linea difensiva dovesse essere quella del " non si possono citare pubblicazioni datate perché nel frattempo si è giunti ad un intendimento diverso, ad una luce migliore", faccio sommessamente notare che è dal 1919 che, secondo l'attuale intendimento del corpo direttivo, Gesù guida l'organizzazione dei testimoni di Geova tramite il suo canale, lo "schiavo fedele e saggio". Gesù non avrebbe mai spinto il suo portavoce a scrivere delle parole vergognose come quelle che si leggono nella Torre di Guardia. Quindi ancora una volta delle due l'una: O il corpo direttivo non è guidato nè da Dio nè da Gesù ma solo dal proprio ego( cosa molto probabile) oppure Gesù deve essersi sbagliato nel trasmettere informazioni che dopo qualche anno non erano più valide dato che prima viene detto che "tutti i fanciulli minorenni che non sono in tale disposizione di “merito della famiglia” troveranno l’annientamento senza nessuna speranza di resurrezione" mentre dopo "non sta a noi giudicare chi si salverà o no. È triste vedere come la penna del corpo direttivo dopo decenni di studi sulla Bibbia, di preghiere sentite, di meditazione riesca a confezionare cibo spirituale  con la data di scadenza. Oggi è buono, domani chissà. Se invece restiamo su pubblicazioni recenti, oltre alla Torre di Guardia del 2018 citata prima abbiamo affermazioni non passibili di interpretazione anche nel 2020
"Presto sulla terra ci sarà solo l’organizzazione guidata dallo spirito di Dio. Quindi, collaboriamo con questa organizzazione! ."(Torre di Guardia di Ottobre 2020.p.25)
Menzogna simile è stata insegnata anche per ciò che riguarda la predicazione, cioè la propaganda che essi fanno(o meglio facevano prima del Covid) porta a porta per convertire le persone empie.
"La buona notizia è la pietra di paragone con cui è giudicato il genere umano: il consenso e l’ubbidienza alla buona notizia significano salvezza; il rifiuto e la disubbidienza portano alla distruzione"(Perspicacia pag. 379-380)
"La partecipazione alla predicazione e all’insegnamento della Parola di Dio è essenzialmente collegata alla vostra salvezza. Per questo l’apostolo Paolo poté dichiarare: “Col cuore si esercita fede per la giustizia, ma con la bocca si fa pubblica dichiarazione per la salvezza”(Romani 10:10).(w 68 1/7pp.389)
"I Testimoni di Geova predicano porta a porta per guadagnarsi la salvezza?
No. È vero che predichiamo regolarmente porta a porta, ma non riteniamo che quest’opera ci permetta di guadagnarci la salvezza (Efesini 2:8)... i Testimoni di Geova credono nella promessa di Dio di dare la vita eterna a tutti coloro che gli ubbidiscono (Romani 6:23). Facciamo il possibile per parlare della nostra fede ad altri, sperando che beneficino delle promesse di Dio, ma non riteniamo che predicare ci permetta di guadagnarci la salvezza (Romani 1:173:28). In realtà nulla di ciò che un essere umano può fare sarà mai abbastanza per meritare tale straordinaria benedizione da parte di Dio. “Egli ci ha salvati, non per opere giuste da noi compiute, ma per la sua misericordia” (Tito 3:5, CEI).(https://www.jw.org/it/testimoni-di-geova/domande-frequenti/salvezza-e-predicazione-porta-a-porta/)
"Nella loro sapienza mondana, quegli empi antidiluviani senza dubbio deridevano Noè per ciò che predicava e lo definivano stolto, utopista, privo di senso pratico. Oggi i veri cristiani si trovano in una situazione simile, dato che Gesù paragonò la nostra generazione a quella dei giorni di Noè. Checché ne pensino gli schernitori, però, la predicazione della buona notizia del Regno non sono solo parole. Come la predicazione compiuta da Noè, essa significa salvezza per il predicatore e per quelli che lo ascoltano! — Matteo 24:37-39;1 Timoteo 4:16."(w 92 15/9 p.23)
Anche in questo caso è evidente la scarsissma considerazione e la mancanza di  rispetto che  il corpo direttivo ha nei confronti della Bibbia, libro che essi credono provenire da Dio. Non si può certo definire un vero cristiano chi la usa per  perpetrare i propri fini egoistici ed ingannare il prossimo. Prima citano la scrittura di Romani 10:10 per dire ai propri fedeli che se non vanno a predicare non potranno essere salvati. Poi usano il passo di Tito 3:5 per dire al pubblico non testimone che la loro opera di evangelizzazione non è affatto collegata alla salvezza. Scrivono che "come la predicazione compiuta da Noè, essa significa salvezza per il predicatore e per quelli che lo ascoltano!"  allo stesso tempo "non riteniamo che predicare ci permetta di guadagnarci la salvezza" anche in questo caso con scritture annesse. È si, è proprio vero che i testimoni di Geova devono stare alla larga dagli apostati e il corpo direttivo fa benissimo a scriverlo un giorno si e l'altro pure. Altrimenti poi il povero fedele capisce tutto e addio contribuzioni online e in contanti per costruire edifici dedicati ufficialmente alla produzione di film di basso livello con attori mediocri ma che servono solo ad alimentare l'ego della dirigenza. Riflettiamo un attimo insieme. Dopo anni di invettive alla chiesa cattolica, di insulti alle gerarchie religiose e ai loro fastosi edifici, essi sono riusciti nell'intento di costituirsi la loro città santa nel mezzo di un oasi naturale con tanto di set cinematografico in costruzione che verrà completato nel 2025 e contemporaneamente dicono ogni domenica che la fine sta arrivando.Bisogna riconoscere, e lo dico a malincuore,che in strategie di comunicazione il corpo direttivo dei testimoni di Geova è infallibile. Film, come dicevo, in cui i personaggi  tengono "l'adorazione in famiglia" o vanno a predicare di casa in casa con in mano i rotoli delle sacre scritture(cosa non tanto improbabile quanto impossibile dati i costi delle pergamene e la difficoltà di diffusione dei manoscritti.Per uno studio più approfondito vedere l'ottimo libro di Bruce Metzger e Barth Ehrman "Il testo del Nuovo Testamento) e gli spettatori testimoni di Geova si riconoscono in quelle scene.Film di basso livello ma di alto costo se si tiene presente che l'allestimento del set del 'film' su Neemia è costato 100.000 dollari(https://www.jw.org/it/biblioteca-digitale/articoli/come-vengono-usate-donazioni/Produzione-di-video-per-il-congresso-del-2020-Rallegratevi-sempre/)
In ogni caso la "pistola fumante" che smaschera le menzogne del corpo direttivo è contenuta in una Torre di Guardia degli anni '50, anni in cui essi poco si preoccupavano di essere popolari  dato che credevano che da li a poco sarebbe arrivata la fine
"Ecco perché Geova può servirsi di questa organizzazione e certamente i fatti dimostrano che se n’è servito e continua a servirsene. Egli produce il suo incremento, e adopera questa organizzazione per predicare la buona notizia del Regno stabilito in tutta la terra abitata. Le profezie su questo gruppo si stanno adempiendo. Ci viene consigliato di restare stretti all’organizzazione, perché anche se l’organizzazione ha dei punti di vista che più tardi possono essere cambiati la nostra salvezza dipende dalla nostra aderenza all’organizzazione, e dal mutare con essa quando la luce aumenta e si discernono nuove verità"(Torre di guardia del 15/5 /1955, p.316)
Che dire ancora? Ogni tanto seguite il mio consiglio di visitare la sezione Domande frequenti del sito Jw.org e...buona menzogna a tutti
Matrix

Commenti

  1. Ma è normale che i TDG dicano che sono gli unici che si salveranno , se non dicessero così, a sto punto non avrebbero più ragione di esistere ,, il problema non sono loro che parlano, ma di chi li ascolta e li prende sul serio e questi li troveranno sempre , loro lo sanno che non tutti diventeranno tdg , ma sanno che ci saranno sempre quelli chi hanno bisogno di speranza, e ogni religione ma anche politica offre la sua speranza , che è una componente essenziale del bisogno umano. ( -:

    RispondiElimina
  2. 2025 finiranno di costruire ? è la stessa data che si realizzerà il piano mondiale del dopo virus , eliminazione del contante , digitalizzazione della moneta ,centralizzazione sempre più massiccia del nuovo governo mondiale sino al completo controllo delle persone con modello svedese e cinese ...uccisione del ceto medio conseguenza della crisi economica provocata e controllata dai poteri forti , aumento del immigrazione e sostituzione demografica , ...una volta vidi un video su jw.org , dove l organizzazione aveva sperimentato un braccialetto del amazzon, collaborando con la stessa amazzon , faceva vedere i fratelli che inscatolavano i pacchi e quel braccialetto nero al polso registrava tutto , tempi morti , numero di pacchi , e tutto il resto , in poche parole l operaio viene controllato in tutto ciò che fa , ...i dipendenti fedeli della WT sono preparati al nuovo ordine mondiale credendo di servire un dio ma in realtà stanno servendo il nuovo progetto mondiale da anni , la WT non è altro in mano al potere finanziario del elite mondiale. attali il francese disse nel 2009 , UNA PICCCOLA PANDEMIA sarà LA STRADA PER UN NUOVO GOVERNO MONDIALE , andate a leggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È la stessa cosa che penso io. Che ci sia un qualcosa dietro, sono troppo certi che verranno perseguitati, che tutto il mondo ce l'avrà con loro.
      Ma mi chiedo: se questa persecuzione è pilotata?
      Adesso vi faccio una domanda: la scrittura di Rivelazione dice che il dragone farà guerra agli unti.
      Perché questi stanno belli tranquilli e pasciuti mentre sono gli altri che gli stanno facendo il sedere in 4?
      Sono i poveri tg che ci stanno rimettendo non il corpo direttivo.
      Io credo che questi sono associati a qualcosa di grande e che hanno costruito molto per arrivare a questa organizzazione.
      Tutto strumentalizzato da questa bibbia.
      Ho visto un video su youtube di un professore o scrittore che dice che potrebbe la bibbia essere un libro fantasy alla base del signore degli anelli.
      Che quello che viene detto riguarda solo una nazione ed è concentrata li.
      Che Geova è il nome di un eloim ma che ce ne sarebbero altri.
      Un macello praticamente.
      Sempre piu confusione sempre piu fitto.
      Tra un po inizieremo a credere a thor ed odino
      By cuore spezzato.

      Elimina
  3. Si dice tutto il contrario di tutto, in molti ambiti, il che fa diventare scemo un TdG quando va a fare ricerche.
    Il che si traduce alla fine che ognuno dà la sua interpretazione, cioè vede quello che gli fa più comodo, soprattutto quando si deve fare fronte ad un anziano, anche se le riviste danno ragione al fratello, se l'anziano ha trovato qualcosa che dice il contrario è meglio che si fa come dice l'anziano.

    RispondiElimina
  4. Miamei & Company17 ottobre 2020 14:29

    Il Corpo Direttivo JW'S/WTS promette "salvezza" ai suoi adepti se gli dedicano tempo, lavoro gratuito e risorse economiche sacrificandogli la vita
    sotto molti aspetti con sottomessa ubbidienza. Ma questa è schiavitù non salvezza!

    RispondiElimina
  5. "non sta a noi giudicare chi si salverà o no."

    Purtroppo ho visto (e vedo tuttora) che a molti continua sfuggire questa proposizione che manifesta in modo dirompente tutta la farsa: se l'autoproclamata "organizzazione del Salvatore" dice "noi non sappiamo nulla su chi si salverà" allora tutto ciò che questa organizzazione dice e fa è solo fuffa. Perchè quella asserzione significa, nel concreto, credi ciò che vuoi, fai ciò che vuoi, potresti salvarti lo stesso, loro non sono in grado di dire e fare nulla su questo. Viceversa, potrebbe essere benissimo che persone, pur essendo TdG, non si salveranno. Infatti, vale anche in questo caso quel "non sta a noi giudicare chi si salverà e chi no". Al massimo potrebbero aggiungere "se vieni con noi le possibilità aumentano" ma nulla più.
    Ma pure questa sarebbe solo un'elucubrazione destituita di vero fondamento, perchè se non possono determinare chi si "salverà" e chi no, non possono nemmeno prevedere il ventaglio probabilistico della "salvezza". Quella frase, in realtà, per il culto WTS rappresenta una sorta di manleva da responsabilità giuridica: si collega infatti al ben noto escamotage giudiziario: "nessuno ti ha obbligato a fare quello che ti abbiamo detto; eri libero di andartene quando volevi". E come diceva qualcuno (a proposito di Peppino de Filippo) "e ho detto tutto".
    Tiziana


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Tiziana, questa affermazione "non sta a noi giudicare" fa parte delle frasi che sono obbligati a rispondere quando vengono messi con le spalle al muro o quando non riescono a svicolare aggirando la domanda. E' successo diverse volte nel tempo:
      Torre di Guardia 1979 1/9 p. 23
      "A questo proposito, tuttavia, si deve notare che questo “schiavo fedele e discreto” non è mai stato né ispirato né perfetto."
      Torre di Guardia 1981 1/9 p. 29
      "Lo “schiavo” non è ispirato da Dio, ma continua ad esaminare le Scritture e a scrutare attentamente gli avvenimenti mondiali"
      Torre di Guardia 2017 febbraio ed. studio a p. 26 par 12
      "Il Corpo Direttivo non è ispirato e nemmeno infallibile. Quindi, a volte può commettere degli errori in merito a questioni organizzative o dottrinali."
      Audizione di Geoffrey Jackson alla Royal Commission:
      Il Sign. Stewart chiede se il Corpo Direttivo si considera portavoce di Geova sulla terra.
      G. Jackson risponde che "sembrerebbe abbastanza presuntuoso, dire che siamo l'unico portavoce che Dio sta usando." In soldoni, ha detto che altre organizzazioni religiose (blasfemia!) potrebbero essere dei portavoce di Dio.
      Sono tutte affermazioni che implicitamente renderebbero liberi in coscienza tutti i TdG dall'obbidire ciecamente all'impianto dottrinale, ma conosciamo benissimo in realtà cosa succede quando ciò non avviene.

      Elimina
    2. "affermazioni che implicitamente renderebbero liberi in coscienza tutti i TdG".
      Infatti! Se non si vuole accorgersi di questa contraddizione (o presa per...) è perchè o ci si accontenta del superficiale o perchè si ha più paura di rifiutare che accettare (e non voler vedere) questa somma contraddizione. Per cui, il ritornello "salva natiche" della dirigenza WTS ("siete voi che avete accettato") non è poi così campato in aria. Ed è per questo che lì ci sguazzano. Ciao. Tiziana

      Elimina
    3. Miamei & Company20 ottobre 2020 16:16

      Il punto cruciale in cui l'adepta TdG si trova a dover decidere se sottostare alla versione delle regole all'organizzazione, è il ricatto morale dell'espulsione (disassociazione), e il conseguente ostracismo per chi osa contraddire quanto stabilito internamente.

      Elimina
  6. Non bisogna inserirsi su siti apostati che sono pericolosi per vostra spiritualitá , e mettono in cattiva luce l'organizzazione di Geova. Secondo questo ragionamento della WTS e CD , non si dovrebbero leggere nemmeno i loro scritti.in particolare scritti di Disassocciati o di dissocciati. i due volumi Perspicacia nell'uso delle scritture . che in quasi tutte le settimane fa parte dell'istruzione biblica da parte di chi si definisce schiavo fedele e saggio. la WTS e CD .e dicono ai loro adepti che a tali persone non si dovrebbe rivolgere neppure un saluto , figuriamoci di leggere i loro scritti. Quanti degli adepti alla WTS e CD sanno che quando viene insenato loro, o svolgono parti provenienti dai libri perspicacia nell'uso delle scritture , stanno insegnando ció che un disassocciato ha avuto un ruolo fondamentale nella stesura dei due volumi ? la persona disassocciata ´Raymond Franz membro del corpo direttivo di quel tempo , il titolo originale dei volumi perspicacia era "AUSILIARIO PER CAPIRE LA BIBBIA" .La WTS e CD e falsa e menzoniera anche in Questo , Ha cambiato il titolo in perspicacia nell'uso delle scritture ma il contenuto é quello di un disassocciato che ebbe un ruolo importante lella stesura dei testi.

    RispondiElimina
  7. "I Testimoni di Geova credono di essere gli unici che si salveranno? "
    Qualsiasi TdG risponderebbe senza esitazione SI', l'insegnamento dottrinale si è spinto ancora oltre, dicendo che addirittura solo chi è battezzato può avvicinarsi a Dio in preghiera in modo accettevole. Lo hanno scritto nel 1990, mica ai tempi di Russell...
    Domanda dello studio Torre di Guardia
    "Chi non è battezzato può pregare sperando di essere udito?"
    Risposta al paragrafo 10/11:
    "Ma se un individuo è insincero nello studiare le Scritture, se non conosce i requisiti che Dio ha stabilito per la preghiera e non dimostra ancora un atteggiamento che piace a Dio, non si può dire che tema Geova, abbia fede o lo stia cercando premurosamente. Una persona del genere non è in grado di offrire preghiere accettevoli a Dio."
    "E solo i credenti battezzati hanno il privilegio di accostarsi in preghiera al Re d’eternità senza restrizioni."

    Riassumendo, solo loro credono di salvarsi, e ancor peggio ad essere gli unici ad avere i requisiti per poter pregare.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. # Assuero C.

      Ma se i loro capi scrivono ""non sta a noi giudicare chi si salverà o no" ciò rimette in discussione la loro affermazione di "salvarsi"" solo loro.
      Infatti, come si conciliano i concetti:
      - solo i TdG si salveranno;
      - lo "Schiavo" afferma che "non sta a noi giudicare chi si salverà o no".
      Quindi?


      Tiziana



      Elimina
    2. Assuero, questa è la dottrina ufficiale. Eppure, quando ero ancora dentro ma cominciavo a fare le mie ricerche, spesso rivolgevo questa domanda ad amiche, parenti, pioniere. Molto spesso mi sentivo rispondere che no, non solo i tdg si sarebbero salvati. Attribuivano a Dio maggiore saggezza, amore e larghe vedute rispetto al CD.

      Elimina
    3. Quindi Tiziana, ne consegue che le due affermazioni non possono essere vere entrambe, ergo una delle due è falsa, o meglio, una è per il pubblico e i media, l'altra è per gli adepti. Mi ricorda un recente spot di automobili dove dicono "puoi scegliere tu quando iniziare a pagare" Bene, scelgo di iniziare a pagare nel 2080. Ma c'è l'inghippo.

      Elimina
  8. La risposta che compare nel sito jw. org è volutamente vaga e ambigua e serve, come spesso sa fare la wt, a permettere di pararsi in caso di contradditorio. Ad esempio, per far quadrare la contraddizione, possono dire ai propri membri che "iniziare a servire Dio" si deve intendere entrare nella "organizzazione" facendo tutto ciò che comanda. Mentre ai lettori critici fanno apparire che la loro "organizzazione" non è presuntuosa e non pretende di essere l'unico canale

    RispondiElimina
  9. Dicono ai fedeli che non bisogna andare sui siti apostati perchè vi scoraggiano ? Hanno PIENAMENTE ragione ! si scoraggiano a notare tutte le balle che i vertici raccontano ..(-:

    RispondiElimina
  10. le religioni???
    La piu grande presa per il culo verso tutta l'umanità,il resto poi viene tutto di conseguenza

    RispondiElimina
  11. Secondo l'interpretazione della WTS e CD e secondo i loro incaricati CO che pronunceranno il discorso in videoconferenza dal tema "Riceverete il segno per essere salvati " tratto dal Nuovo libro , che gli adepti studieranno da metá novembre dal titolo "La pura adorazione di Geova finalmente ristabilita ! il vecchio libro pubblicato in inglese nel 1971 e in italiano nel 1973. e che trattano il libro di Ezechiele . Notate i vanagloriosi della WTS e CD cosa dicono a pagina 179, al paragrafo 18 del capitolo 16 dal tema Apponi un segno sulla fronte" . " L'atto di apporre il segno avverrá nel reame celeste >Ai giorni di Ezechiele gli angeli ebbero un ruolo nel segnare le persone fedeli . Nell'adempimento moderno l'uomo con il calamaio da scrivano rappresenta Gesú Cristo quando verrá nella sua gloria in veste di Giudice di tutte le nazioni ( Matteo 25:31-33) ( questa spiegazione fa parte del cosiddetto nuovo chiarimento). Questo avverrá durante la grande tribolazione ,dopo la distruzione della falsa religione . In quel momento cruciale , appena prima di armaghedon ,Gesú giudicherá le persone come pecore o come capri. i componenti della grande folla saranno giudicati -o segnati-come pecore , a indicare che andranno [....]alla vita eterna( rivelazione 7:9-14;Matteo 25:34-40,46). E gli unti fedeli? " LORO NON HANNO BISOGNO DI RICEVERE IL SEGNO CHE PERMETTE DI SOPRAVVIVERE AD ARMAGHEDON;RICEVONO INVECE IL SIGILLO FINALE O PRIMA DI MORIRE O PRIMA DELLO SCOPPIO DELLA GRANDE TRIBOLAZIONE . A UN CERTO PUNTO GLI UNTI ANCORA SULLA TERRA VENGONO RISUSCITATI IN CIELO.9Rivelazione 7:1-3 e si dicono che saranno risuscitati perché pensano che nella loro vanagloria di onnipotenza faranno parte della schiera di angeli impiegati nella distruzione di questo mondo che non ha ricevuto il segno. avete capito bene cari adepti della WTS e CD dovete seguire per filo e per segno ció che dicono affinché l'uomo con il calamaio da scrivano metta sulla vostra fronte il segno della vostra salvezza.,altrimenti saranno i vostri carnefici.

    RispondiElimina
  12. Grazie Matrix per questi post illuminanti, così come ai commentatori e a chi gestisce questo blog. Anche in riferimento al commento di "Topolino", mi chiedo come possa aver sacrificato decenni di vita e benessere emotivo nel credere a queste vaccate. Si, perché il Testimone medio è fregato due volte: la prima nel credere a queste fandonie, la seconda per non aver mai la fiabesca certezza di essere salvato: questo lo porta a sbattersi per la watchtower senza sentirsi mai "abbastanza", con tutti i disagi psicologici che questo comporta in molti di loro... Per fortuna mi sono svegliato qualche anno fa, ora guardo le adunanze col sorriso sulle labbra (sono tra quelli ancora costretti a frequentare...) per aver creduto a queste scemenze.

    RispondiElimina
  13. Bene, vediamo quanto durerà questo "nuovo intendimento" prima che venga sostituito con un altro "nuovissimo intendimento". Ormai i nuovi intendimenti della WTS durano come un gatto in tangenziale, tanto il CD sa che i TdG si bevono tutte le idiozie che pubblicano senza battere ciglio, anzi quelli più "talebani" poi vanno in giro ad esaltarsi perché hanno ricevuto nuova luce spirituale. Mah...

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia il tuo commento, se lo lasci in modalità anonima ricorda di mettere un nickname :-)