IN COSA CREDONO I TESTIMONI DI GEOVA?


Che cosa insegnano realmente i Testimoni di Geova? In che cosa credono?
Da un interessante spunto di un commento in un precedente post, nasce questo articolo che dovrebbe essere letto da chiunque si stia avvicinando ai Testimoni di Geova.
Non ci concentreremo su quello che trovereste facilmente sui loro manuali dedicati al pubblico, ma su ciò che invece sta dietro alla propaganda ufficiale e che viene abilmente nascosto o edulcorato ai nuovi e meno esperti. 
  1. ULTIMI GIORNI. Viviamo negli ultimi giorni da oltre 100 anni (da oltre 150 anni, stando alla predicazione dei primi seguaci associati a C. T. Russell, il fondatore del gruppo). “QUANDO il Regno messianico fu istituito nel 1914, il sistema di Satana entrò nei suoi ultimi giorni.” (Torre di Guardia 15 novembre 2013). Negli ultimi giorni, secondo i TdG, ci sono stati peggioramenti nella frequenza e nella distruttività delle calamità naturali, delle carestie, delle guerre, della povertà, nelle qualità delle persone, eccetera. Tutto ciò contraddice i reali dati statistici. Spesso le pubblicazioni dei TdG manipolano i dati falsando la percezione del lettore più sprovveduto. I TdG arrivano alla data del 1914 con mirabolanti calcoli che sostengono essere basati sulle profezie bibliche, ma che in realtà si basano su un falso storico, ovvero la credenza che l’antica Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.C. Tutti gli storici del mondo vi diranno che in questa data c’è un errore di 20 anni. Gerusalemme fu distrutta nel 587 a.C.
  2. REGNO MESSIANICO. Qui c’è un po’ di confusione persino nelle pubblicazioni ufficiali. I TdG insegnano che il Regno messianico regnerà per mille anni. “Il “seme di Abraamo”, composto da Cristo e dai 144.000 unti seguaci che si mostrano fedeli fino alla morte, governerà il genere umano dal cielo per mille anni.” (Torre di Guardia 1º marzo 1989). La Torre di Guardia del 1º luglio 1974 dice: “Con l’inabissamento di Satana cominceranno i mille anni del regno messianico.” Invece la Torre di Guardia del 15 gennaio 2014 dice che già “regna da cento anni”. Comunque la dottrina è presa in prestito dagli Avventisti del Settimo Giorno. Molto in breve, il fondatore degli Avventisti, William Miller, predisse che la fine del mondo sarebbe venuta nel 1844, coincidendo con la venuta di Cristo. Quando quell’anno non si verificò nulla, Miller e i suoi seguaci furono presi dallo sconforto. Poco dopo il predicatore protestante ebbe una geniale intuizione. Cristo era venuto nel 1844, ma in forma invisibile. Ecco perché non lo avevamo visto! Vi ricorda qualcosa? Cambiate nomi e date e avrete la stessa narrazione spostata sessant’anni in avanti: Russell e seguaci aspettavano la fine nel 1914. La fine non arrivò. La spiegazione successiva fu che Cristo era arrivato in forma invisibile come Re del Regno messianico.
  3. ARMAGHEDON. Gli ultimi giorni culmineranno nella guerra di Dio che i TdG chiamano Armaghedon, in cui Dio dovrebbe uccidere tutti tranne i TdG (e anche tra questi non tutti saranno salvati, perché Dio stanerà gli ipocriti e coloro che compiono azioni malvagie e non meritano la vita eterna). Un breve calcolo: i TdG sono lo 0,1% dell’umanità. Il 99,9% d’essa dovrebbe essere spazzata via in un gigantesco genocidio che neanche i più grandi dittatori della storia avrebbero immaginato. Al confronto, il personaggio della Marvel Thanos è un benefattore (egli elimina infatti solo il 50% della popolazione). Tutti quelli che stanno sterminati in quel mega-barbecue umano chiamato Armaghedon saranno morti per sempre, senza speranza di salvezza o risurrezione. In realtà in nessun passo della Bibbia si trova l’espressione “guerra di Armaghedon”, espressione invece creata ad arte dai vertici TdG e che si trova oltre 200 volte nelle pubblicazioni sul Watchtower Library.
  4. CORPO DIRETTIVO. È un gruppo di uomini in numero variabile che governa le attività dei TdG a livello mondiale. È autodefinito “canale di Dio” o “canale visibile di Dio”, espressioni che non ricorrono mai nella Bibbia, ma che nelle pubblicazioni WTS ricorrono decine di volte. A dire il vero anche l’espressione “Corpo Direttivo” non ricorre mai nella Bibbia. Il Corpo Direttivo è un gruppo che si autoproclama “canale di Dio” e i cui nuovi membri vengono scelti di volta in volta collegialmente dagli stessi membri del Corpo Direttivo. Sono in cima alla gerarchia piramidale JW, nessuno può metterne in discussione l’autorità né può sollevare dubbi o rivederne i requisiti se non loro stessi. Questo dimostra l’esistenza di gerarchie, benché i TdG vi diranno che loro sono tutti fratelli. Chiedete loro: chi sceglie i membri del vostro Corpo Direttivo? Chi li rimuove? La migliore risposta che vi daranno è: Dio. Credono che il Corpo Direttivo sia stato istituito da Gesù nel 1919. Ma il Corpo Direttivo come organo collegiale nacque solo negli anni ‘70, mentre per oltre 50 anni le decisioni erano prese da un unico uomo, il presidente della Società.
  5. CLASSISMO. I TdG sono divisi in tre classi: “classe terrena” (espressione che ricorre nelle pubblicazioni WTS e che si riferisce alla stragrande maggioranza dei TdG che, se saranno salvati dal mega-barbecue umano armaghedonico, vivranno per sempre sulla terra), la “classe celeste” (piccolo gruppo minoritario di TdG che alla morte ricevono un corpo spirituale, tipo il fantasmino Ariel o il protagonista del film Ghost, per vivere per sempre “in cielo”) e il “Corpo Direttivo” che è una classe nella classe (visto che vengono scelti solo dalla “classe celeste”).
  6. BABILONIA LA GRANDE. Sulla base di una fantasiosa interpretazione del libro dell’Apocalisse, tutte, ma proprio tutte, le altre religioni del mondo (esclusa quella dei TdG) sono chiamate dalla WTS “Babilonia la Grande” ovvero “l’impero mondiale della false religione” (espressione che ancora una volta è stato inserito nel vocabolario jw e che ricorre oltre 450 volte nel Watchtower Library ma ZERO volte nella Bibbia).
  7. ABUSI SESSUALI SU MINORI. La WTS (Watch Tower Society, società madre che fa capo a tutte le altre società giuridiche dei TdG nel mondo) ha a proprio carico decine di processi in tutto il mondo per aver coperto abusi sessuali su minori e non aver mai denunciato alcun pedofilo alle forze dell’ordine. Possiede inoltre un database con migliaia di nomi e cognomi di pedofili a piede libero, spesso ancora parte delle congregazioni dei TdG e quindi liberi di continuare ad abusare di altri bambini. Se una vittima di pedofilia che ha subito abusi da un TdG decide di lasciare la religione, proprio come qualunque altro TdG che decida di fare questa scelta, viene ripagato con l’ostracismo.
  8. OSTRACISMO. Trattasi di un ricatto morale che consiste nel dare l’isolamento sociale a chiunque sia espulso dai TdG o si dichiari non più TdG, per qualsiasi motivo, anche solo per dissenso ideologico. Questo viene comminato anche dai familiari stretti. L’isolamento sociale è legato all’insorgere di malattie gravi, depressione, suicidi e viene giustificato con il fatto che questo potrebbe aiutare le persone a rientrare nella congregazione. Ovviamente questo funge anche da deterrente per chi volesse uscire (vedi l’articolo: https://bit.ly/2THIrbf). L’ostracismo è a tutti gli effetti una tortura psicologica, dai risvolti sociali drammatici e che viola sia la Convenzione della Nazioni Unite contro la tortura sia il codice penale italiano. Abbiamo parlato di questo in un precedente articolo: https://bit.ly/336i9SW.
  9. GIUSTIZIA INTERNA. I TdG hanno un sistema giudiziario interno, che viene spacciato come metodo di cura spirituale. Ma quando un TdG viene accusato di determinati “peccati”, viene convocato da un “comitato giudiziario” che valuta il suo pentimento e la pena da infliggergli: che va dalla perdita di alcuni incarichi nella congregazione fino alla disassociazione (con conseguente ostracismo). I comitati giudiziari spesso hanno compiuto atti disastrosi come quello di chiedere ad una vittima di abusi sessuali di confrontarsi faccia a faccia con il proprio abusatore.
  10. MASCHILISMO. A causa di una interpretazione letterale e banale della Bibbia, i TdG applicano alla società odierna paradigmi culturali di tremila anni fa. Questo porta i TdG ad essere una comunità fortemente maschilista. In alcune circostanze, la donna TdG è invitata a mettersi un copricapo, a dimostrazione della propria sottomissione all’autorità dell’uomo. “sarebbe stato vergognoso per le donne fare domande imbarazzanti o innalzarsi al disopra degli uomini radunati e cominciare a istruirli. Se avessero fatto tali cose avrebbero recato biasimo anche sui loro mariti. In armonia col modello apostolico, nelle congregazioni dei cristiani testimoni di Geova le donne non insegnano alla congregazione nelle adunanze pubbliche. Non esercitano autorità sugli uomini. Se parlano, parlano sotto la guida di uomini nominati per sorvegliare l’adunanza. Pertanto il loro parlare non contraddice mai l’autorità che gli uomini esercitano nella congregazione.” (Torre di Guardia 15 ottobre 1973)
  11. NO A PRATICHE COMUNI. Tra le caratteristiche dei TdG più curiose e che spesso suscitano stupore e ilarità in coloro che ne vengono a conoscenza ci sono il divieto di brindare, lanciare il riso ai matrimoni, dire “salute” dopo uno starnuto, festeggiare compleanni, Natale, Capodanno, Carnevale e tutte le altre feste secolari, eccetera. (Vedi l’articolo: https://bit.ly/2TEodix)
  12. DIVIETO DI VOTARE. In virtù di un’illusoria “separazione dal mondo” i TdG non possono votare né prendere parte alla vita politica della propria nazione, pena l’ostracismo.
  13. VIETATO DIVORZIARE. Se non c’è un tradimento non si può divorziare per alcuna ragione al mondo. Se ad esempio un uomo picchia a sangue la moglie, questa può solo separarsi, ma finché non avrà le prove che il marito la tradisce, non potrà mai divorziare, né tantomeno risposarsi e rifarsi una vita. È un esempio limite, ma i casi possono essere i più disparati.
  14. BIBBIA. I TdG hanno stampato la propria traduzione della Bibbia. Con falsa umiltà, i TdG vi diranno che questa non riporta i nomi dei traduttori perché non si vuole dare gloria a un uomo ma a Dio. Nessuno in realtà darebbe alcuna gloria a un traduttore. Indicarlo invece è indispensabile affinché il lettore possa sapere le competenze di chi si accinge a compiere un lavoro del genere. È arcinota l’ignoranza in fatto di greco ed ebraico antichi da parte dei vertici WTS. Durante un processo in Scozia nel 1954, fu messa alla prova la conoscenza dell’ebraico antico dell’allora presidente della Società Frederic Franz, ritenuto il principale traduttore della prima versione della Bibbia dei TdG. I risultati potete leggerli in questo articolo: https://bit.ly/2vgQrqg. Nella più recente traduzione riveduta nel 2013 vi sono state ulteriori aggiunte e palesi variazioni dei testi originali, apportate con l’obiettivo di creare una traduzione faziosa a sostegno della dottrina dei TdG. “I testimoni di Geova credono che l’intera Bibbia è l’ispirata Parola di Dio e, anziché aderire a un credo basato su tradizioni umane, si attengono alla Bibbia come norma per tutte le loro credenze.” (Ragioniamo facendo uso delle Scritture pag.389). Anche questa è un’affermazione di una falsità e di una banalità sconcertanti. Le credenze dei TdG, proprio come quelle di altre religioni, non si basano sulla Bibbia ma sull’interpretazione di essa e per di più su una traduzione artefatta ad hoc.
  15. SETTA AD ALTISSIMO CONTROLLO. I TdG sono stati più volte definiti una setta e hanno cercato di impedire questo tramite i tribunali, uscendone sconfitti (https://bit.ly/2W0BjIs). All’interno della setta il controllo della vita dei fedeli è totale. Si controlla il comportamento (impiego del tempo, scelta dello svago, scelta delle amicizie, relazioni con i parenti, scelta del lavoro, uso del denaro, abbigliamento e acconciatura personale, vita sessuale individuale, eccetera), l’informazione (le uniche dalle quali si deve attingere sono sistemi autoreferenziali e a circuito chiuso perché tutto il resto che critica o smentisce le loro credenze è satanico), il pensiero e le emozioni degli adepti. L’esperto di salute mentale Steven Hassan ha riassunto questi metodi coercitivi in un modello detto BITE e del quale abbiamo parlato nell’articolo https://bit.ly/38M8OBa.
Per ogni altra richiesta, scrivete a eliseofigliodisafat@gmail.com
Eliseo

Commenti

  1. Acc.. Eliseo, per poco non vomitavo! È quasi ora di pranzo e mi è passato l'appetito nel sentire queste belle notizie. Una associazione di imbroglioni non c'è che dire. Il loro unisco scopo è illudere gli adepti suggestionandoli con eventi catastrofici di là da venire con promesse assurde, completamente campate in aria, fatte passare per verità. È francamente ridicolo definire questa organizzazione portatrice di verità. Ma che si crede di essere Gesù Cristo sulla terra? "Siamo nella verità", dicono, "viviamo la verità", la verità vi renderà lòiberi dice Gesù Cristo. Ma questa associazione ha fatto bene i suoi conti intrappolando quante più persone e sfruttarle economicamente. Un'organizzazione mafiosa, non c'è che dire, altro che cristiani. L'ostracismo, ricordassero i tdg che è una pratica infernale, altro che provvedimento amorevole. Di amorevole c'è solo l'apparenza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se è cosi vero che il falso dio geova approva l organizzazione come mai sta vincendo il coronavirus e l opera di propaganda sta fallendo???
      Quando si va in giro per oltre 140 anni a profetizzare e a professare puttanate cosa pensate che succeda???

      Elimina
  2. Miamei & Company11 marzo 2020 05:03

    📧 Bravo Eliseo,
    il tema del post recita bene " In cosa credono i Testimoni di Geova" e "Cosa insegnano realmente i Testimoni di Geova", effettivamente credono e insegnano comandi di uomini pensando che sono comandi di Dio, che non hanno nulla dei valori morali cristiani e civili a tutela dei diritti umani, e questo la rende una setta manipolatrice e abusante.
    Quello che è stato psicologicamente disarmante per molti TdG quando sono diventati consapevoli, è rendersi conto che erano realmente convinti del contrario di ciò che credevano e insegnavano , mentendo
    a se stessi e al prossimo.
    Per esempio i TdG credono di adorare e fare la volontà di Dio mentre inveve l'adorazione e la volontà la rendono al Corpo Direttivo WTS . Credono che l'ostracismo sia un gesto d'amore ai fuoriusciti mentre è un ricatto morale pratica condannata da Gesù Ctisto e dalla Costituzione . Credono che la limitazione della scelta del coniuge solo all'interno dell'ass./org e il consiglio a non fare figli sia per promuovere gli interessi del Regno di Dio mentre promuove gli interessi del Regno del Corpo Direttivo WTS made in USA. Credono che coprire reati penali come la pedofilia sono come coprire peccati da perdonare . Credono che i comitati giudiziari interni sono per il bene della comunità mentre le procedure per l'adepta sono traumatiche e lesive , venendo meno sotto ogni aspetto morale e del diritto legale. Credono che non partecipare a ricorrenze , feste e votazioni politiche li rende approvati a Dio mentre il vertice della WTS li isola dal tessuto sociale per avere il pieno controllo sulla loro vita e risorse economiche. Con l'opera di predicazione credono di salvare vite umane invece procurano allarme sociale con ricatto psicologico di una imminente fine dell'umanita per chi non entra a far parte dell'org. dei tdG /wts per reclutare proseliti che a loro volta devono reclutare altri al servizio della WTS, e l'elenco continua......
    Inoltre , quindi l'insegnamento e le credenze che il CD della WTS propina ai suoi adepti vengono meno ai requisiti richiesti dal Governo dichiarato nello Statuto e l'Intesa tra Stato e culto della CCTDG /WTBTS in Italia.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quando il bando in italia di tutte queste sette o psicosette di pazzi da legare???

      Elimina
    2. Pool Antidoto11 marzo 2020 09:40

      @Pensatore 21, come ti è stato fatto notare anche in un'altro blog ("TdG fanno domande" di John C. ), non è nè educato e né civile offendere persone per scelte personali. Se ti considerassi "pazzo da legare e ....." perché non condivido le tue scelte di vita personali, come la prenderesti? Come hai ammesso non sei mai stato un TdG , mentre noi in buona fede lo siamo stati e abbiamo ancora cari familiari all'interno dell'org. wts e non accettiamo le tue gratuite offese , e ti posso assicurare che per i tdG chi osa porsi come te lo condsidera come una persecuzione mandato dal demonio. L'obiettivo di questo blog e altri siti analoghi non è quello di offendere o far offendere e di giudicare gli adepti soci aderenti e effettivi Testimoni di Geova, ma con rispetto il fine è di aiutarli a capire con un'analisi logica dei fatti e documentazioni che provano quanto si afferma, la vera natura settaria e perversa della WTS /JW.org. e il suo Corpo Dirigente, e come gli adepti vengono
      da questi usati e manipolati con subdoli inganni e terrorismo psicologico. Caro Pensatore 21 , non è venendo sul blog a farti vendetta per scaricare il tuo livore che risolvi i tui stati d'animo , perché certi modi di dire sono fuori luogo.
      Spero che l'Amm. del blog possa cogliere il senso di quanto esposto perché sono principi validi per tutti .

      Elimina
  3. Grandi ragazzi! L'avete scritto veramente!

    RispondiElimina
  4. Pensatore 21 se sei frustrata non è colpa nostra piuttosto collabora con noi. Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate ho solo espresso quello che è la wts,una psicosetta,senza offendere nessuno e chiedo scusa

      Elimina
  5. Pensatore 21 lo do che vorresti vedere la wts morta oggi stesso e sicuramente anche noi ma i tempi sono di dio. Stai tranquillo che se la stanno vedendo nera abbi fede e prega questi serpenti verrà staccata la testa dal corpo questo è sicuro. Ad bdrea

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordo. Non si può puntare il dito sul testimone di G. solo perchè fa parte di un'organizzazione discutibile. Ci vuole moderazione e rispetto, perchè come si è detto all'interno della WTS ci possono essere parenti amici per i quali ci preoccupiamo. Quindi, dire la propria sui frutti di questa associazione va bene, ma secondo me senza esagerare, se nò potremmo finire per usare gli espedienti verbali che usa la WTS: distruzione del mondo degli apostati, o dei disubbidienti,letame per la terra, chi non si sottomette al CD farà una brutta fine e via dicendo. Quindi, non usiamo i termini o cose simili alla maniera della WTS a cui piave puntare il dito sull'umanità destinata a essere distrutta. Anch'io me la prendo con questa associazione ma faccio attenzione a non prendermela con gli adepti, perchè se lo facessimo faremmo il loro gioco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma soprattutto, su internet (da molti anni a dire il vero) quando si parla di tdG è diventata una barzelletta, si va ben oltre il tipo di "critica" che si potrebbe normalmente muovere, e spesso si usano criteri che, se applicati ad altre religioni, darebbero lo stesso risultato ridicolizzante.

      Elimina
    2. Fai qualche esempio ?

      Elimina
  7. Potreste proporre alla wts QUESTA versione aggiornata dell’opuscolo ‘chi sta facendo la volontà di Geova oggi’! Più o meno gli argomenti sono gli stessi😜.

    RispondiElimina
  8. Fate attenzione, per favore, dall'alto della mia saggezza indogena devo riprendervi per linguaggio scurrile.
    Proprio non ci sta usare espressioni del tipo: pazzi "da legare". Con tale espressione è lampante che qualcuno scrivendo voglia istigare a pratiche discutibili, pervertite e poco cristiane e soprattutto decisamente bondage.
    Questi tg devono essere lasciati slegati perché in possesso di licenza di circuire nel nome del Padre,del Figlio e del C.D. Santo. Amen.

    firmato; the Renegade

    RispondiElimina
  9. In cosa credono i tg?
    Nel valore delle contribuzioni.
    A Warwick di più.

    firmato; the Renegade

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia il tuo commento, se lo lasci in modalità anonima ricorda di mettere un nickname :-)